WELCOME TO
 www.Cani.net
 dal 1996 il Portale sul Mondo dei Cani
 più diffuso e recensito.
 + 365.000 visitatori Unici/anno.
 + 4.000.000 pagine view/anno.
 + 5.000 utenti iscritti al Forum



Torna alla Home Page »
Torna all'elenco delle Razze »
La Razza Welsh Corgi

origine
Galles

descrizione
Razza di cani da pastore, originaria del Galles, di piccole dimensioni (30 cm di altezza per il cardigan, 25-30 cm per il pembroke; il peso è proporzionale alla taglia, e riapetta l'equilibrio generale). Esistono due varietà: cardigan e pembroke, entrambe caratterizzate dalla bassa statura e dalla testa a forma e aspetto di volpino, ma nella prima il pelo è corto e duro, mentre nella seconda è fitto, abbastanza lungo e morbido. Un tempo venivano utilizzati come cani da caccia, poi per condurre il bestiame e come guardiani delle fattorie, oggi come cani da compagnia. Sono tranquilli, allegri, affettuosi e grandi amici dei bambini. Richiedono molto esercizio fisico perché hanno la tendenza ad appesantirsi.

Immagine Welsh Corgi
Foto Welsh Corgi
altezza e peso
Altezza al garrese: 30 cm; 10-12 kg di peso per il cardigan, 9-11 per il maschio pembroke, 8-10 kg per la femmina pembroke.

taglia
Piccola

occhi
Di dimensioni medie, limpidi, con espressione sveglia, piuttosto distanziati con commessure nettamente disegnate. Colore di preferenza scuro o in armonia col manto. Contorni scuri. Uno o due occhi di colore blu pallido, blu e macchiettati di blu sono ammessi solo nei soggetti blu merlo.

orecchie
Abbastanza grandi, proporzionata alla taglia del cane ed erette. Moderatamente larghe alla base, inserite a circa 9 cm l'una dall'altra. L'estremità è leggermente arrotondata e appena all'esterno della linea che parte dell'estremità del tartufo passa per il centro degli occhi. Ben attaccate e all'indietro.

 Allevamenti consigliati di Welsh Corgi
 Sei un Allevatore di Welsh Corgi e vorresti inserire la tua Pubblicità in questa pagina?
Contattaci via email per Maggiori Informazioni.

labbra
Articolazione a forbice con dentatura solida.

testa
Aspetto e forma della testa della volpe con cranio largo e piatto fra le orecchie; si assottiglia verso gli occhi, dove forma una leggera cupola. Lo stop è moderato, la canna nasale deve misurare i 3/5 della lunghezza del cranio. Il musello si appuntisce un po' verso il naso, che è leggermente prominente, ma in nessun caso troncato. La mascella inferiore è nettamente disegnata. è forte senza essere prominente. Tartufo nero.

collo
Muscoloso, molto sviluppato, proporzionato al corpo, inserito fra spalle ben oblique.

tronco
Petto di larghezza media, con sterno prominente. Corpo sufficientemente lungo e forte. Regione sternale ben discesa; costole ben cinturate e fianchi nettamente disegnati. Linea del dorso orizzontale.

arti
Spalle muscolose e piuttosto inclinate, che formano un angolo quasi retto in rapporto al braccio; gomiti ben aderenti al corpo. L'ossatura degli arti anteriori è forte fino ai piedi. Gli arti sono corti anche se il corpo rimane abbastanza alto sul terreno. Avambracci leggermente cinturati. Arti posteriori forti, corti, ben angolati e in linea; cosce e gambe muscolose, ossatura forte fino ai piedi. In posizione eretta, i cannoni metatarsiani sono verticali, visti sia di profilo che da dietro.

piedi
Appena girati all'esterno, rotondi, serrati, piuttosto grandi, con buoni cuscinetti. Speroni non ammessi.

coda
Simile a quella della volpe; attaccata a livello della linea del dorso, è di lunghezza media (tocca o sfiora il suolo). Portata bassa in stazione eretta, in azione può rialzarsi un po' sopra la linea del dorso. Mai ricurva sul dorso.

manto
Pelo corto o medio di tessitura dura. Resistente alle intemperie, con buon sottopelo. Preferibilmente dritto. Qualunque colore, anche con striature bianche, ma il bianco non deve mai essere predominante.

carattere
Vivo, attivo e intelligente. Temperamento sveglio ma docile, non pauroso nè aggressivo, resistente al lavoro, sempre in azione.

andatura
Sciolta e attiva, i gomiti sempre aderenti al corpo, non aperti nè troppo chiusi. Gli anteriori si portano molto in avanti senza alzarsi troppo dal suolo, in armonia con la spinta dei posteriori.

difetti
Ogni scarto dallo standard deve essere considerato un difetto da penalizzare a seconda della sua gravità. I maschi devono avere i testicoli di aspetto normale completamente discesi nello scroto.

 Per Informazioni scrivici a:
 cani.net@gmail.com