WELCOME TO
 www.Cani.net
 dal 1996 il Portale sul Mondo dei Cani
 più diffuso e recensito.
 + 365.000 visitatori Unici/anno.
 + 4.000.000 pagine view/anno.
 + 2.400 utenti iscritti al Forum




Torna alla Home Page »
Torna all'elenco delle Razze »
La Razza Pastore Bergamasco

origine
Italia

descrizione
Razza di cani da pastore di medie dimensioni (60 cm di altezza per il maschio, 56 cm per la femmina; 32-38 kg di peso per il maschio, 26-32 kg per le femmine).
Sono cani robusti, solidi, di aspetto rustico, caratterizzati da un folto manto, formato da peli a fiocchi ondulati, ruvidi, lunghi su tutto il corpo e che ricadono sugli occhi, coprendoli. Sopportano qualunque condizione climatica e sono lavoratori instancabili. Ottimi guardiani dei greggi, sono coraggiosi e possono diventare anche aggressivi quando pensano che la loro proprietà sia minacciata. Sono pazienti, intelligenti, facilmente addestrabili e sanno essere buoni cani da compagnia. Eccellenti compagni per i bambini

Immagine Pastore Bergamasco
Foto Pastore Bergamasco
altezza e peso
Altezza al garrese: L'altezza al garrese ideale è per i maschi di 60 cm con 2 cm di tolleranza in eccesso ed in difetto. Per le femmine è di cm. 56, sempre con 2 cm. di tolleranza in più o in meno. Peso: maschi kg 32-38, femmine kg 26-32.

taglia
Media

occhi
Grandi, iride di colore marrone più o meno scuro secondo il colore del mantello. Hanno un'espressione dolce e serena, attenta. La rima palpebrale è leggermente ovale, l'asse palpebrale è inclinato di circa 15° sull'orizzonte. Le palpebre ben aderenti al bulbo con i margini ben pigmentati in nero; le ciglia sono particolarmente lunghe per poter sollevare i peli della fronte che ricadono davanti agli occhi.

orecchie
Attaccate al di sopra dell'arcata zigomatica; la lunghezza dell'orecchio varia da 11 cm. a 13 cm, la larghezza da cm. 6, 5 a 8 cm semipendenti con i due terzi terminali che restano cadenti: in attenzione l'orecchio viene leggermente rialzato in prossimità della sua base. La forma è triangolare. Presenta una base larga che posteriormente arriva all'attaccatura della testa al collo mentre anteriormente arriva a metà del cranio. Apici leggermente arrotondati. Il pelo sulle orecchie è leggermente ondulato, morbido e termina in frange a punta.

 Allevamenti consigliati di Pastore Bergamasco
 Sei un Allevatore di Pastore Bergamasco e vorresti inserire la tua Pubblicità in questa pagina?
Contattaci via email per Maggiori Informazioni.

labbra
Il muso va assottigliandosi gradualmente verso l'estremità; le facce laterali sono leggermente convergenti, di modo che il muso stesso non è a punta, ma tronco, con la faccia anteriore piuttosto piatta. La sua lunghezza è uguale alla lunghezza del cranio. La larghezza considerata a metà della lunghezza è circa il 50% della sua lunghezza. L'altezza del muso non deve essere inferiore alla metà della sua lunghezza. Il profilo inferiore del muso non è dato dal labbro ma dalla mandibola. Per tale conformazione la commessura labiale non è cadente. Le labbra sono sottili e si dipartono sotto il tartufo. I bordi labiali sono ben pigmentati.

testa
La lunghezza del muso uguaglia quella del cranio. Nel suo assieme la testa si presenta grossa e di forma parallelepipeda. La pelle non deve essere spessa ma aderente ai tessuti sottostanti e non deve formare rughe. II cranio si presenta largo e leggermente convesso fra le orecchie e largo e arrotondato alla fronte. La direzione degli assi longitudinali superiori del cranio e del muso è parallela. La sua lunghezza è pari alla lunghezza del muso. I seni frontali sono ben sviluppati tanto in senso longitudinale quanto in senso trasversale; le arcate sopracciliari sono ben marcate. Lo stop è accentuato, le mascelle ben sviluppate; il corpo della mandibola sviluppato e largo. Denti bianchi con incisivi regolarmente allineati. La chiusura è a forbice.

collo
La linea superiore è leggermente convessa. È appena più corto della testa. Il perimetro del collo a metà della sua lunghezza deve essere almeno il doppio della sua lunghezza. Sottogola assente, pelo folto.

tronco
La lunghezza del tronco misurata dalla punta della spalla alla punta della natica è pari all'altezza del garrese. Lo scarto non è tollerato se superiore ad 1 o 2 m.
Il garrese, alto e lungo, si eleva sul profilo dorsale che è rettilineo. Segue la regione dei lombi che presenta una certa convessità. Il dorso è rettilineo, muscolato e piuttosto largo. La regione lombare è ben saldata con la linea del dorso e della groppa. Groppa: larga, robusta, muscolosa, scoscesa, inclinata; il torace deve essere ampio, disceso fino ai gomiti e ben cerchiato.

arti
Anteriori: gli appiombi anteriori risultano regolari sia osservati di profilo che di fronte. La muscolatura deve essere sempre ben sviluppata, il braccio deve essere muscoloso e di ossatura forte e i gomiti debbono trovarsi in piani paralleli al piano mediano al corpo. La lunghezza dell'avambraccio è almeno uguale a quella del braccio. La muscolatura e l'ossatura sono ben sviluppate. Gli arti posteriori sono ben rapportati al formato del cane. Appiombi regolari sia visti di profilo che dietro. Coscia lunga, larga, coperta di muscoli, con il margine posteriore leggermente convesso. La gamba presenta forte ossatura, muscoli asciutti e scanalatura gambale ben marcata. Lo sperone, se presente, deve essere asportato.

piedi
Di forma ovale (di lepre) a dita unite tra di loro ed arcuate. Unghie forti, ricurve e ben pigmentate. Suole asciutte e pigmentate in scuro.

coda
Grossa e robusta alla radice, va gradatamente affusolandosi sino alla punta. È ricoperta di pelo caprino e lievemente ondulato. La sua lunghezza è fra il 60 e il 65% dell'altezza. Il portamento della coda quando il cane è in riposo, deve essere a scimitarra, cioè pendente per 2/3 e leggermente ricurva nel terzo inferiore. Quando è in azione, la coda sbandiera.

manto
Pelo molto abbondante, molto lungo e diversificato. La tessitura è ruvida (caprina) in particolare sulla metà anteriore del tronco. Dalla metà del torace per tutta la parte posteriore del corpo e per tutti gli arti tende ai bioccoli. Sugli arti il pelo deve essere distribuito uniformemente su tutte le parti a fiocchi molli, facilmente scorgere la pelle. Deve essere untuoso al tatto. Colore: grigio uniforme o a chiazze di tutte le gradazioni dalle più tenui fino al grigio molto chiaro e al nero, anche con sfumature fulvo chiaro. È ammesso il colore uniforme nero purchè opaco (zaino).

carattere
Il Pastore Bergamasco guida e custodisce il gregge, e nel suo lavoro evidenzia un comportamento esemplare per attenzione, riflessione ed equilibrio. Ha grandi capacità di apprendimento e pazienza; per questo è un ottimo cane da guardia e da compagnia che stringe un forte legame con il padrone.

andatura
Passo sciolto e lungo; il trotto abbastanza allungato e molto resistente è l'andatura più utilizzata. Per la sua stessa conformazione puÚ passare facilmente al galoppo ordinario che mantiene relativamente a lungo.

difetti
Ogni deviazione dalle caratteristiche indicate nella descrizione costituisce un difetto, che verrà penalizzato in rapporto alla sua gravità ed alla sua diffusione.
I maschi devono avere i testicoli di aspetto normale completamente discesi nello scroto.


 Per Informazioni scrivici a:
 cani.net@gmail.com