WELCOME TO
 www.Cani.net
 dal 1996 il Portale sul Mondo dei Cani
 più diffuso e recensito.
 + 365.000 visitatori Unici/anno.
 + 4.000.000 pagine view/anno.
 + 5.000 utenti iscritti al Forum



Torna alla Home Page »
Torna all'elenco delle Razze »
La Razza Lagotto Romagnolo

origine
Italia

descrizione
Razza di cani probabilmente derivata da quelli allevati verso la metà del XIX sec. nella pianura padana per la ricerca dei tartufi. Cane con la vocazione del lavoro in acqua (il nome contiene la radice lago, anche se un'altra etimologia richiama il romagnolo lagott, valligiano), fu solo successivamente rivolto alla ricerca dei tartufi. È animale tranquillo, dolce e affettuoso con il padrone, diffidente con gli estranei, amante del moto. Alto 41/49 cm al garrese, pesa 15 kg ca. Con cranio largo, muso cuneiforme, orecchie triangolari e occhi tondeggianti, ha collo muscoloso e tronco squadrato, con coda affusolata in punta. Le zampe sono robuste e diritte e il mantello, con pelo riccio e lanoso, può essere marrone, marrone e bianco o bianco sporco

Foto Lagotto Romagnolo
Foto Lagotto Romagnolo
altezza e peso
Altezza al garrese: maschi da 43 a 48 cm, femmine da 41 a 46 cm. Peso: maschi da 13 a 16 kg, femmine da 11 a 14 kg.

taglia
Media

occhi
Piuttosto grandi, arrotondati, ben separati, riempiono bene le orbite. Il colore dell'iride vada una tinta ocra a nocciola e marrone scuro a seconda del colore del manto. Le palpebre sposano bene la forma del globo oculare; il colore del borgo delle palpebre va dal marrone chiaro al marrone scuro. Lo sguardo è attento, espressione sveglia e viva.

orecchie
Di grandezza media in rapporto alla testa, triangolari, con l'estremità arrotondata; attaccatura larga piazzata immediatamente al di sopra dell'arcata zigomatica. Sono pendenti a riposo e leggermente rialzate quando il cane presta attenzione; passate al di sopra del musello, devono raggiungere un quarto della sua lunghezza. Sulle orecchie i peli sono meno arricciati, ma rimangono comunque molto ondulati. Non vi sono peli corti sulle orecchie. La faccia interna del padiglione auricolare è anch'essa coperta di peli.

 Allevamenti consigliati di Lagotto Romagnolo
 Sei un Allevatore di Lagotto Romagnolo e vorresti inserire la tua Pubblicità in questa pagina?
Contattaci via email per Maggiori Informazioni.

labbra
Musello piuttosto largo, un po' più corto del cranio, di altezza solo lievemente inferiore alla lunghezza. Forma leggermente conica con estremità troncata e moderatamente piatta. Canna nasale dritta. Labbro non troppo spesse, moderatamente teso, così che il profilo inferiore del muso è determinato dalla mandibola. Sono coperte di pelo lungo e piuttosto rigido che forma mustacchi. Viste di fronte, le labbra formano un largo semicerchio. Colore dei bordi che va dal marrone chiaro al marrone scuro. Le mascelle sono forti. Articolazione completa sia a forbice che a tenaglia. Denti bianchi e ben sviluppati. Tollerato un leggero prognatismo inferiore. Guance piatte. Tartufo voluminoso con narici largamente aperte ed ali mobili. Solco verticale fortemente marcato. Il colore, appropriato a quello del manto, va da marrone chiaro a marrone scuro.

testa
Vista da sopra, è moderatamente forte e di forma trapezoidale; gli assi superiore del cranio e della canna nasale sono leggermente divergenti. Cranio largo a livello degli zigomi e di lunghezza uguale alla larghezza. Visto di profilo, dallo stop all'occipite, il cranio è più lungo del musello. Leggermente convesso, tende ad appiattirsi verso l'occipite. Stop non troppo evidente.

collo
Forte, muscoloso, asciutto, di sezione ovale; sottogola sciolta e senza traccia di fanoni. Linee superiore leggermente incurvata. Nei maschi, il perimetro del collo può essere doppio della sua lunghezza. La lunghezza del collo è leggermente inferiore a quella della testa.

tronco
Forte, di lunghezza pari all'altezza al garrese. Linea superiore dritta dal garrese alla groppa. Garrese più alto della groppa. Dorso dritto, molto muscoloso. Groppa lunga, larga, muscolosa, leggermente inclinata. Petto ben sviluppato, scende fino ai gomiti; piuttosto stretto nella parte anteriore, si allarga verso l'indietro a partire dalla sesta costola. Addome la sezione sternale formano una linea dritta e lunga che si alza molto leggermente verso l'indietro.

arti
Spalle con scapole lunghe, molto oblique, muscolose, forti e ben adese alla parete toracica, pur rimanendo libere nei loro movimenti. I posteriori sono in appiombo, potenti, ben proporzionati alla taglia del cane. Garretti larghi, spessi, asciutti, con contorno osseo nettamente disegnato." piedi="Leggermente arrotondati, compatti, con dita serrate e arcuate; unghie forti e ricurve; cuscinetti ben pigmentati; membrane interdigitali molto bene sviluppate.

coda
Attaccata ad altezza media, si assottiglia progressivamente verso l'estremità; lunghezza tale da raggiungere il garretto. A riposo è portati forma di sciabola; in attività portata nettamente più alta. Al lavoro e in stato di eccitazione può essere portato sul dorso, ma non deve mai essere arrotolata.

manto
Il pelo è di tessitura lanosa, un poco ruvido in superficie, forma riccioli ad anello molto fitti che lasciano intravvedere il sottopelo. I riccioli sono diffusi su tutto il corpo a parte la testa dove sono meno fitti e formano sopracciglia, mustacchi e una barba abbondante. Anche le guance sono coperte da pelo spesso. Sia il pelo di copertura che il sottopelo sono impermeabili. Se non viene tosato tende a infeltrire, pertanto occorre procedere ad una tostatura annuale e bisogna rimuovere periodicamente il pelo e il sottopelo infeltriti. Colore: bianco monocolore, bianco marcato di marrone o di arancione, roano-marrone, marrone monocolore nelle sue varie sfumature, arancione monocolore. Alcuni soggetti presentano una maschera marrone o bruno scuro.

carattere
Dotato di una naturale attitudine alla ricerca e di un fiuto molto fine, è un efficace cane da tartufi. Essendo scomparso il suo istinto di cacciatore, non è distratto nelle sue ricerche all'odore della selvaggina, è docile, poco esigente, sveglio, affettuoso, molto attaccato al suo padrone e facile da educare. È un ottimo cane da compagnia, capace di dare l'allarme.

andatura
Passo regolare, trotto energico e vivo, galoppo per brevi periodi.

difetti
Ogni scarto dallo standard deve essere considerato un difetto da . penalizzare a seconda della sua gravità. I maschi devono avere i testicoli di aspetto normale completamente discesi nello scroto.

 Per Informazioni scrivici a:
 cani.net@gmail.com