are air max running shoes nike air max 90 running shoes air max running shoes men nike air max running shoes women air max 90 running shoes
 WELCOME TO
 www.Cani.net
 dal 1996 il Portale sul Mondo dei Cani
 più diffuso e recensito.
 + 290.000 visitatori Unici/anno.
 + 3.000.000 pagine view/anno.
 + 1.400 utenti iscritti al Forum



Torna alla Home Page »
Torna all'elenco delle Razze »
La Razza Bovaro delle Fiandre

origine
Belgio-Francia

descrizione
Razza di cani pastore, originaria delle Fiandre, di grandi dimensioni (62-68 cm di altezza per il maschio, 59 - 65 per la femmina; 35 - 40 kg di peso per il maschio, 27-35 kg per la femmina). Il nome deriva dal fatto che il compito di questi cani era quello di sorvegliare e condurre le mandrie di bovini delle Fiandre, cioè la zona occupata oggi dai Paesi Bassi, Francia e Belgio. Hanno una corporatura possente e massiccia, folta barba e mustacchi. Il pelo è molto folto, ruvido e cespuglioso, di colore dal nero al fulvo. Oggi vengono usati come cani da guardia, ma poiché sono ben equilibrati, dotati di grande calma e facilmente addestrabili possono diventare anche affidabili cani per non vedenti

Immagine Bovaro delle Fiandre
Foto Bovaro delle Fiandre
altezza e peso
Altezza al garrese: maschi 62 - 68 cm, femmine. Per entrambi i sessi la taglia ideale è la media di questi due limiti, ossia 65 cm per i maschi e 62 cm per le femmine. Peso: Maschi 35 - 40 kg, femmine 27 - 35 kg.

taglia
Grande

occhi
Espressione franca ed energica, né prominenti né troppo infossati nelle orbite. La forma è leggermente ovale e disposta su di una linea orizzontale. Il colore deve essere il più scuro possibile rispetto al colore del mantello. Palpebre di colore nero, senza tracce di depigmentazione.

orecchie
Amputate: tagliate a triangolo, portate ben erette, attaccate in alto e molto mobili. Il taglio deve essere proporzionato al volume della testa. Non amputate: attaccate alte, sopra il livello degli occhi, con i padiglioni ricadenti verticalmente; il punto di piega non deve essere più alto del piano superiore del cranio. Comunque proporzionate alla dimensione della testa, ricoperte di pelo raso.

 Allevamenti consigliati di Bovaro delle Fiandre
Sei un Allevatore di Bovaro delle Fiandre
e vorresti inserire la tua Pubblicità in questa pagina?
Contattaci via E-mail per Maggiori Informazioni.

labbra
Muso largo, potente, ossuto, rettilineo nel suo profilo superiore, che si restringe verso il tartufo, senza essere mai appuntito. Il tartufo prolunga la canna nasale con una linea leggermente convessa alla sua estremità. Deve essere ben sviluppato, arrotondato sui bordi e di colore sempre nero. Narici ben aperte. Le guance sono piatte e asciutte, le mascelle devono essere potenti e di uguale lunghezza. I denti forti, bianchi e sani. Articolazione sia a forbice che a tenaglia.

testa
La testa ha l'apparenza massiccia, ancora più accentuata dalla barba e dai baffi; è proporzionata al corpo e alla taglia. Il cranio è ben sviluppato e piatto, leggermente meno largo che lungo. Le linee superiori del cranio e della canna nasale sono parallele. Il solco frontale è appena marcato. Stop poco marcato, più apparente che reale per via delle sopracciglia rialzate.

collo
Attaccatura sciolta, forte e muscolosa, si deve allargare gradualmente verso le spalle; la sua lunghezza deve essere leggermente inferiore a quella della testa. Nuca potente e appena arcuata. Giogaia assente.

tronco
Potente, raccolto e corto. La lunghezza dalla punta della spalla alla punta della natica deve essere pressocchè uguale all'altezza al garrese. Il torace deve scendere al livello dei gomiti e non essere cilindrico, nonostante le costole siano bombate. Le prime costole sono leggermente arcuate, le altre bombate e molto inclinate all'indietro, dando la profondità di petto desiderabile.
Il fianco, posto fra l'ultima costola e l'anca, deve essere molto corto, specialmente nei maschi. Il ventre è poco retratto. Dorso corto, largo, muscoloso. La groppa è larga senza eccessi nel maschio, più sviluppata nella femmina.

arti
Gli anteriori sono di ossatura forte, muscolosi e perfettamente diritti, con le spalle relativamente lunghe, muscolose senza essere pesanti e moderatamente oblique. L'omero e la scapola sono della stessa lunghezza. Gomiti ben attaccati al corpo e paralleli. I posteriori sono potenti e con muscolatura pronunciata. Le cosce: larghe, ben muscolose. Speroni assenti. Garretti: piuttosto vicino a terra, larghi, muscolosi e ben tesi.

piedi
Corti, rotondi e compatti. Le dita devono essere strette e arcuate. Unghie forti e nere. Cuscinetti spessi e duri.

coda
La coda deve essere tagliata durante la prima settimana di vita lasciando 2 o 3 vertebre. Deve essere nell'allineamento normale della colonna vertebrale e portata allegramente in azione. Certi cani nascono anuri e non possono essere per questo penalizzati.

manto
Molto folto poiché il pelo di copertura forma con il sottopelo un involucro protettivo perfettamente adattato alle variazioni climatiche brusche della zona di origine della razza. Colore: generalmente fulvo o grigio, spesso bringè o carbonato; il mantello nero è ugualmente ammesso, senza essere preferito. I manti chiari, slavati, sono indesiderabili. Il pelo deve essere ruvido al tatto, asciutto e opaco, né troppo lungo, né troppo corto (circa 6 cm), leggermente arruffato senza essere né troppo lanoso né con boccoli. Sulla testa è più corto e quasi raso sulla parte esterna delle orecchie, il cui padiglione interno è protetto da pelo moderatamente lungo. Sottopelo: una borra di peli fini e compatti cresce sotto il pelo di copertura e forma assieme a questo un manto impermeabile. Barba e baffi sono ben folti e le sopracciglia sono costituite di peli rialzati che accentuano la forma delle arcate sopraccigliari, senza però velare gli occhi.

carattere
Originariamente il Bovaro delle Fiandre era impiegato come conduttore di mandrie, come cane da fatica e cane da utilità. Oggi è impiegato soprattutto come cane da guardia per la proprietà agricola e come cane da difesa e per la polizia. È molto intelligente e dotato di olfatto ottimo.

andatura
Movimento sciolto, franco e fiero. Il passo e il trotto sono le andature abituali, anche se si trova l'ambio.

difetti
Quanto si allontana dalle caratteristiche menzionate. Sono difetti eliminatori: occhio da rapace; espressione stralunata, tartufo macchiettato, mantello bruno cioccolato o con bianco troppo invadente, monorchidismo o criptorchidismo bilaterale. I maschi devono avere due testicoli di aspetto normale e completamente discesi nello scroto.

 Per Informazioni scrivici a:
 cani.net@gmail.com